Search

Renso racconta Kastriota e conquista l’est Europa

Da Verona alla conquista dell’est Europa: è il viaggio impensabile di un cortometraggio indipendente, “Kastriota”, girato dal giovane regista Steven Renso. Un’opera a basso budget ma ad alto tasso di talento e inventiva, in grado di suscitare l’interesse di diversi festival internazionali, oltre che di centinaia di testate giornalistiche, dall’Italia ai Balcani, dalla Grecia alla Russia. E con una pagina Facebook che ha raccolto oltre mille like, senza alcun tipo di spinta pubblicitaria. Dedicato all’eroe nazionale albanese Gjergj Kastriota Scanderbeo – conosciuto in Italia come Giorgio Castriota Scanderbeg, una delle figure emblematiche del XV Secolo - il biopic è stato selezionato ora al macedone Tetova International Film Festival ODA. «Tutto è partito da un mio viaggio in Albania insieme alla mia fidanzata albanese, Oneda», spiega il regista 29enne di San Giovanni Lupatoto. «Ho visto dappertutto statue di questo Scanderbeo; era raffigurato ovunque, come una rockstar. È il nostro eroe nazionale, mi ha detto la mia compagna, e nessuno lo può toccare. Non avevo idea della fama di questo eroe fino a quando ho aperto la pagina Facebook del cortometraggio per stabilire rapporti con i festival. In un’ora il trailer è stato scaricato e postato centinaia di volte in tutta Europa. Arrivavano valanghe di like. E abbiamo collezionato centinaia di articoli su siti giornalistici. L’interesse è enorme e la storia c’è tutta: un personaggio che ha salvato il suo popolo e ha fermato l’avanzata dei turchi. Su di lui hanno realizzato in Albania un film negli anni ’60 e poi nulla». Fino a un cortometraggio veronese… «Ho ricevuto diverse proposte di finanziamento per la realizzazione di un film, anche per la tv. Prima, ovvio, tutti stanno a guardare come il corto verrà accolto nei festival». A rendere appassionante l’opera di Renso, realizzata dalla Klodjo Production, sono le interpretazioni dell’albanese Rimi Beqiri (già in “Panopticon”, “Adrenaline”, “Un passo dal cielo”) nella parte di Kastriota, e Davide Gambarini (“Presto farà giorno”, “Un passo dal cielo”, “Don Matteo”), uno strano e misterioso vecchio. «Beqiri è perfetto per il ruolo», spiega ancora Renso, «e ha realizzato due interviste per le emittenti nazionali Albanesi Top Channel e Tv Klan. Lui ha interpretato diverse fiction e film, ma è stato invitato in tv per il nostro progetto su Scanderberg. In est Europa ad aumentare l’attesa c’è anche il fatto che quest’anno è il 550esimo compleanno di Kastriota». Girato tra i monti bergamaschi e le spiaggie di Ravenna, potrebbe diventare, nelle aspettative di Renso, «l’episodio pilota di una serie. Ci piacerebbe sviluppare la storia di un personaggio che, al di là delle questioni politiche e religiose, è simbolo di integrità».


Source: http://m.larena.it/home/spettacoli/renso-racconta-kastriota-e-conquista-l-est-europa-1.6685338?fbclid=IwAR0EBwcTqFJFeJ_g2bu4fpo9W2i_ngOYTHWXFKUAF_udJSuaIFY8tda3Flo


14 views
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Instagram Icon

All rights reserved ©TIFFODA

Created by Studio MARUBI

2018